Fiori online Milano- Consegna a domicilio fiori piante e rose anche di domenica

Menu principale

Consegna fiori a domicilio Milano festa della mamma

Catalogo Fiori Halloweene - Vendita fiori on line - Consegna fiori a domicilio

Fiori Halloween

Fiori Halloween

Fiori Halloween

Fiori per Halloween. Bouquet di fiori, piante e composizioni floreali per Halloween. Possibilita' di ordini anche telefonici al numero +39 02 9846519

Tramite questo catalogo potrete scegliere i vostri omaggi floreali natalizi e inviarli in qualsiasi località Italiana.Halloween è fatto anche di tradizioni legende e curiosità,che lo rendono ancora più magico soprattutto agli occhi dei bambini.

La Festa di tutti i Santi

Il Festa di Tutti i Santi è la celebrazione di tutti i Santi, conosciuti e sconosciuti. Nell'anno 731 a.C., il primo di novembre venne designato come giorno per ricordare tutti i santi della Chiesa che non avessero un giorno a loro dedicato. La data ufficiale dell'1 novembre, riconosciuta dalle chiese Protestante e Romana Cattolica, venne istituita dal Papa Gregorio III ( 731-741), quando consacrò una cappella a tutti i martiri all'interno della basilica di San Pietro a Roma e ordinò una celebrazione annuale. La Chiesa Ortodossa osserva invece questa festività la prima domenica dopo la Pentecoste. In molte culture il Giorno di Tutti i Santi è un giorno di celebrazione nazionale di cordoglio dedicato a tutti i morti. Il tema più comune nelle differenti culture è dato dalla riunione delle famiglie e dal portare fiori alle lapidi dei propri cari. Visto che questa celebrazione si svolge nella stagione più fredda, i fiori più popolari legati a questo evento sono i crisantemi, sia recisi che come pianta.

dalle sue origini si narra che Babbo Natale, anziano signore vestito di rosso con la barba bianca e la pancia, sia stato inventato nel 1931 dalla Coca Cola per pubblicizzare la celebre bevanda.

Come Viene Celebrato in Giro per il Mondo?

In Francia la celebrazione è chiamata Toussaint, ogni anno circa 25 milioni di vasi di crisantemi vengono posizionati sulle tombe francesi l'1 novembre. I cimiteri vengono riempiti di colore e viene celebrata pubblicamente la festività. In Inghilterra le famiglie visitano le tombe dei membri defunti della famiglia portando mazzi di fiori per decorarne le lapidi. In chiesa possono essere letti ad alta voce i nomi dei morti sotto previa richiesta, in alcune regioni il giorno potrebbe terminare con un atto o alcune canzoni. In Svezia spesso fa abbastanza freddo e la neve ricopre il suolo. Un vasetto di erica in fiore è una scelta comune per adornare la lapide, visto che questa pianta resiste bene al freddo. Il Giorno di Tutti i Santi non è più una festività ufficiale, ma molte persone si prendono una vacanza per visitare i cimiteri o passare la giornata in famiglia. Le chiese organizzano servizi o concerti per celebrare il giorno. Nel 1900 le persone iniziarono a posizionare candele accese sulle lapidi dei morti. Questo costumeè stato iniziato dalle famiglie abbienti in città e nei centri urbani. Però dopo la Seconda Guerra Mondiale si diffuse attraverso tutta la nazione. Il Giorno di Tutti i Santi segna il primo giorno d'inverno e il tradizionale inizio della stagione di sci alpino.

In Polonia il Giorno di Tutti i Santi viene celebrato l'1 novembre e si tratta di una festività nazionale conosciuta come Wszystkich Swietych. Dopo il Giorno di Tutti i Santi, durante la Commemorazione dei Defunti viene celebrato lo Zaduszki. Questo evento è particolarmente sentito e si tratta di un giorno realmente pieno di impegni. Ogni parcheggio dei cimiteri è completamente pieno e i venditori si posizionano sul perimetro esterno dei cimiteri vendendo candele e fiori autunnali. Guardie in uniforme stazionano sulle lapidi dei militari. I crisantemi sono i fiori prescelti visto che vengono associati alla morte. Le moltissime candele accese nel cuore della notte creano una visione dei cimiteri che toglie il fiato e hanno l'obiettivo di aiutare a illuminare il percorso verso Dio. La tradizione della Slovacchia assomiglia a quella polacca.Gli slovacchi ritornano a casa, a volte percorrendo in macchina grandi distanze per riunirsi con le loro intere famiglie e visitare i cimiteri all'interno dei quali sono sepolti i loro antenati. Le lapidi vengono ricoperte di fiori e candele accese. È un giorno per ricordare i membri deceduti delle famiglie, per riflettere sulla vita e condividere un pasto con i membri della propria famiglia.

Similmente ad altre culture dell'Est Europa, la Slovenia celebra il Giorno di Tutti i Santi a livello nazionale e ufficiali dello Stato stendono corone di fiori nel corso delle cerimonie che si svolgono nei cimiteri dei paesi. La Spagna celebra questa festività tra il 31 ottobre, l'1 novembre e il 2 novembre. È conosciuta comunemente come Il Giorno dei Morti. Festival e parate sono un aspetto fondamentale di questa tradizione così come la messa in scena del dramma romantico Don Juan Tenorio. Alla fine della giornata le persone si riuniscono nei cimiteri e pregano per i loro cari defunti e posizionano calendula e altri doni attorno alle lapidi dei loro cari. In Italia, Ognissanti o il Giorno di Tutti i Santi è una festività sia pubblica che religiosa e si svolge ogni anno l'1 novembre. Celebra collettivamente tutti i santi cattolici e si tratta di un giorno nel quale le persone visitano la famiglia e gli amici scambiandosi doni e atti di bontà gli uni con gli altri. Se un italiano ha lo stesso nome di un santo, questo diviene un giorno speciale anche per queste persone.

In Germania la festività è conosciuta come Allerheiligentag. Si tratta di una festività pubblica in alcune parti della nazione. Un ornamento tradizionale che è possibile trovare sulle lapidi è il Newweling, si tratta di una candela tradizionale con due stoppini di differenti colori, (rosso, bianco, blu, giallo o verde) confezionati attorno a un cono, ai quali viene poi dato fuoco. La tradizione tedesca è quella di recarsi in chiesa la mattina e ascoltare i sermoni che si focalizzano sul seguire gli insegnamenti della vita dei santi. Successivamente le famiglie si riuniscono per un lungo pasto familiare ascoltando il rintocco delle campane della chiesa. Si dice che le anime dei defunti camminino sulla terra con i vivi, lo scampanellio è il segnale che indica alle anime di essere state liberate dai loro legami con la terra. Dopo il pasto si tiene una processione che porta al cimitero dove ci si raduna attorno alle lapidi dei propri cari. Spesso le famiglie portano candele e lanterne, così come fiori e grossi rami di sempreverdi da situare accanto alle lapidi. Ai ragazzi viene dato dai loro padrini il tradizionale pane del Giorno di Tutti i Santi, lo Strietzel. La treccia di pane dolce viene spesso mangiata durante la festa pomeridiana “Kaffee und Kuchen” dopo essere ritornati dalla tradizionale visita ai siti di sepoltura della famiglia.

Halloween storia e tradizioni

La parola Halloween ha un'origine anglosassone e probabilmente deriva da una contrazione della frase "All Hallows Eve" ovvero la notte di Ognissanti. Nell'Irlanda celtica questa notte coincideva con la fine dell'estate e i colori tipici erano l'arancio, per ricordare la mietitura e quindi la fine dell'estate ed il nero per simboleggiare l'imminente buio dell'inverno. E' per questo motivo che i colori che caratterizzano Halloween sono l'arancio ed il nero.

Narra una leggenda che gli spiriti erranti dei morti durante l'anno, tornassero la notte del 31 ottobre in cerca di un corpo da possedere per l'anno successivo. Ovviamente i vivi non volevano essere posseduti! I contadini dei villaggi, perciò, rendevano le loro case fredde ed indesiderabili spegnendo i fuochi nei camini, rendendo i loro corpi orribili mascherandosi da mostri e gironzolando tra le case per far scappare di paura tutti gli spiriti che incontravano.

Le tradizioni che accompagnano la notte di Halloween sono due: "Dolcetto o scherzetto" ha origini lontane e si dice che il 1° novembre, i primi Cristiani vagassero di villaggio in villaggio elemosinando un po' di "pane d'anima", un dolce di forma quadrata con l'uva passa. Più dolci ricevevano più preghiere promettevano per i parenti defunti dei donatori.La tradizione di Jack-o-lantern deriva probabilmente dal folklore iralndese. Si racconta che un uomo di nome Jack, noto baro e malfattore, ingannò Satana sfidandolo nella notte di Ognissanti a scalare un albero sulla cui corteccia incise una croce intrappolandolo tra i rami. Jack fece un patto col diavolo: se non lo avesse più indotto in tentazione lo avrebbe fatto scendere dall'albero. Alla morte di Jack, continua la leggenda, gli venne impedito di entrare in paradiso a causa della cattiva condotta avuta in vita, ma gli venne negato l'ingresso anche all'inferno perché aveva ingannato il diavolo. Allora Satana gli porse un piccolo tizzone d'inferno per illuminare la via nella tremenda tenebra che lo attorniava. Per far durare più a lungo la fiamma Jack scavò un grosso cavolo rapa e ve la pose all'interno. In origine erano usati i cavoli rapa ma poi si scoprì che le zucche erano più grosse e più facili da scavare dei cavoli rapa. Ecco perché a tutt'oggi Jack-o-lantern è una zucca intagliata al cui interno è posata una lanterna.

 
Il fiore sono presenti in tante occasioni ed eventi, nella nostra vita come ad esempio i fiori per matrimonio, il bouquet da sposa ecc... Con fiorista Milano, potete effettuare la spedizione di fiori, piante e regali, inviare fiori in Italia è facile e veloce. Per spedire fiori, piante, composizione ecc... basta entrate nel nostro catalogo e scegliere l'omaggio floreale che più vi piace nel vasto assortimento a Vostra disposizione ed è fatta, penseremo noi a effettuare la consegnare dei fiori velocemente e con tutta la cura che riserviamo sempre ai nostri clienti. Ci sarà poco da attendere per la consegna, perchè riusciamo ad effettuare la consegna dei fiori a domicilio in giornata e dando le massime garanzia, infatti è garantito che siano fiori freschi e di grande qualità. Per maggiori informazioni ti inviatiamo a leggere i termini e condizioni di vendita. Ricorda per regalare fiori, non c'è bisogno di un occasione particolare come ad esempio un compleanno, l'anniversario o l'onomastico, un fiori sopratutto se inaspettato può essere un gradita e piacevole sorpresa, i fiori suscitano sempre emozioni. Perchè ordinare fiori on line invece di recarsi in normale negozio di fiori? Ma è ovvio, ordinando i fiori on line avrete le stesse garanzie che trovereste in un tradizionale negozio di fiori, ma non dovete spostarvi da casa o dall'ufficio, potere ordina fiori on line in qualsiasi momento della giornata e inoltre contare sull'esperienza di professionisti che trattano spedizioni di fiori tutti i giorni.